A ventiquattrore dalla riapertura al pubblico del castello svevo-angioino di Bisceglie giunge il commento del consigliere di maggioranza Pietro Consiglio.

E’ letteralmente entusiasta il presidente della III commissione - urbanistica e lavori pubblici del comune di Bisceglie per la riapertura del castello biscegliese, tanto da parlare addirittura di sogno: “Oggi a Bisceglie si è avverato un altro sogno. Si signori: finalmente abbiamo un Castello. Come la Fenice rinasce dalle ceneri così il castello Svevo di Bisceglie sta rinascendo  dalle macerie in cui era stato relegato da una crisi culturale, portando in dote la memoria di una cultura passata, base solida per quella presente e futura”. Per quanto riguarda i meriti della realizzazione di quest’opera Consiglio non ha dubbi: “Tutto questo è stato possibile grazie alla "buona politica", alla grande determinazione di uomini che hanno a cuore la propria Città e  prediligono il gioco di squadra all'effimero individualismo. Non poche sono state le difficoltà durante il processo che ha portato a questo eccezionale risultato, ma la consapevolezza di lottare per una comunità sapendo i cittadini  al proprio fianco ha permesso di superare i momenti di sconforto e raggiungere l'obiettivo”.

In un passaggio del suo intervento Consiglio cita la politica nazionale ed il presidente del consiglio Matteo Renzi: “Quest'opera, inoltre, si pone come un ulteriore tassello in un quadro più complesso che vede la nostra Città investire sempre più nella cultura avvalendosi di fondi europei ottenuti grazie ad una meritevole capacità progettuale. Tale visione è in linea con quella del presidente del consiglio Matteo Renzi che giustamente attribuisce alla cultura una grande potenzialità nel costruire la pace. Questa Amministrazione guidata dal Sindaco Francesco Spina è fermamente convinta  della potenzialità della cultura quale fattore capace di favorire la coesione sociale e contribuire così alla sicurezza di una comunità”.

Infine il consigliere esponente del gruppo unico di maggioranza conclude con un invito alla maggior collaborazione istituzionale tra le forze politiche: “Auspicando  che le forze politiche e sociali della Città promuovano una sempre maggiore concordia rifuggendo dalla sterile polemica della contrapposizione ad ogni costo che conduce inevitabilmente alla denigrazione personale e alla demagogia, auguro a tutti un Felice Anno 2016 ed invito i cittadini a sognare una Città sempre migliore e a mettere in campo  una fattiva cooperazione per realizzare tale obiettivo, avendo la certezza che questa Amministrazione Comunale e il Sindaco Francesco Spina mirano ad obiettivi sempre più ambiziosi continuando sulla strada già intrapresa finalizzata all'armonia e al benessere dell'intera comunità Biscegliese”.