Il filotto di sei vittorie consecutive in campionato rende più che buono il morale dell'Unione Calcio Bisceglie in vista del match a Gravina, nella semifinale di ritorno di coppa Italia.

Si riparte del 2-3 in favore degli uomini di mister Loseto, maturato al Di Liddo due settimane fa. La sconfitta obbliga gli azzurri a centrare l’impresa a Gravina: per portare a casa la qualificazione alla finale, infatti, i biscegliesi dovranno imporsi sui gialloblu con almeno 2 gol di scarto, a meno che l'Unione non arrivi a condurre il vantaggio di una rete ma con almeno quattro gol siglati (3-4 solo per citare un esempio ndr.)

Visto il cammino interno del Gravina in stagione, servirebbe ripetere il match di campionato allorquando capitan Di Punto e compagni impattarono una partita che li vedeva in vantaggio sino agli ultimi minuti. Nell’ultimo turno di campionato il Gravina ha rimediato una sconfitta a sorpresa contro il Canosa (1-0).

Per il match di oggi sarà indisponibile, causa squalifica, Amedeo Di Pinto, capocannoniere degli azzurri, a segno in entrambi i precedenti contro la compagine gravinese. Tutti disponibili, invece sul fronte opposto.

Dirigerà l’incontro Valerio Vogliacco di Bari, coadiuvato da Giuseppe Squicciarini e Luca Di Masi della medesima sezione.

Il match tra Gravina e Unione Calcio sarà visibile in diretta streaming sul portale Apulia Stream (www.apuliastream.tv) a partire dalle ore 14:30.