0°C Can't get any data. Weather

,

Posts From Pino Di Bitetto

I progetti del patron Canonico sul Bisceglie calcio

Fine della corsa! La marcia del Bisceglie lungo l’impervio percorso dei playoff si è interrotta al secondo ostacolo. Come in campionato, i nerazzurri sono stati sconfitti dal Potenza che, a sua volta, ha dovuto inchinarsi al Taranto nella finale del girone H. Come da pronostico, quindi, la squadra ionica prosegue il cammino nella fase nazionale che conduce alla Lega Pro. Nonostante una prestazione in linea con l’importanza del match, la

Per il Bisceglie a Potenza non c’è alternativa alla vittoria‏

Superato il primo ostacolo, il Bisceglie si appresta ad affrontarne un secondo ancora più alto. Archiviato in tutta fretta il passaggio del turno, infatti, i nerazzurri sosterranno nel pomeriggio la seconda prova sull’impervio percorso dei playoff. Ad attenderli ci sarà il Potenza, terza forza del girone, in una partita senza appello e con un solo risultato: la vittoria! Stavolta saranno i rossoblu lucani a godere dei vantaggi rivenienti dalla migliore

Bisceglie, il bilancio del campionato con vista sui playoff‏

Bastava un pareggio per il quarto posto: è arrivata una vittoria. Il Bisceglie ha chiuso il campionato battendo 3-2 la Sarnese, squadra già da tempo con la testa sgombra da assilli di classifica. Un match che in partenza poteva apparire scontato, che gli avversari hanno reso interessante andando in vantaggio allo scoccare del primo quarto d’ora. Poi i nerazzurri hanno ribaltato il punteggio (reti di Anaclerio e Zotti) prima di

Un Bisceglie ambizioso si prepara ai playoff, servirà però un pubblico all’altezza

Obiettivo raggiunto! Mancava la certezza aritmetica, ora c’è anche questa: il Bisceglie proseguirà la sua stagione partecipando ai playoff per la promozione in Lega Pro. A certificarlo è stato lo 0-0 conseguito dai nerazzurri sul terreno della Fidelis Andria che, nell’occasione, ha festeggiato davanti al suo pubblico il ritorno nel calcio professionistico dopo due stagioni. Un punto è stato sufficiente a conservare il margine di sicurezza sulla Cavese (+6), non

Il Bisceglie, blindati i playoff, rende visita alla capolista già in Lega Pro‏

La pioggia di reti con cui il Bisceglie ha sommerso il Gallipoli, pur non cancellando la sciagurata prestazione dei nerazzurri a Monopoli, costituisce una sferzata positiva su morale e classifica, quando mancano due giornate al termine del campionato. Contro un avversario privo di stimoli e la testa rivolta altrove, in meno di tre giri di lancetta, i nerazzurri hanno rotto l’equilibrio con Anaclerio (prima rete in stagione) e chiuso la

Bisceglie umiliato a Monopoli, ora è vietato sbagliare‏

Colpito e affondato! Doveva essere la partita del redde rationem, dopo lo 0-3 a tavolino che ha cancellato il 3-1 dell’andata al Ventura, si è invece trasformata in una disfatta storica. L’1-5 con cui il Bisceglie è stato umiliato dal Monopoli va oltre una sconfitta di grandi proporzioni. Per il club, lo staff tecnico, i calciatori e i tifosi. Propositi di vendetta a parte, alla vigilia c’erano tutti i presupposti

Questo Bisceglie ha le carte in regola per un finale da protagonista

Il buon momento del Bisceglie è fotografato nel match vinto contro un’ostica Arzanese. In svantaggio dopo una manciata di minuti (6’), la squadra nerazzurra ha reagito senza scomporsi cogliendo il pareggio di lì a poco (16’) con D’Ancora, bravo a scaricare al volo sotto la traversa una sponda aerea di Anaclerio. Dopo il gol partita che ha regalato il successo col Brindisi, il centrocampista salernitano ha concesso il bis avviando

Bisceglie calcio, a Brindisi vittoria storica nel segno degli under‏

Ingoiato il rospo dello 0-3 a tavolino, il Bisceglie ha reagito come meglio non avrebbe potuto. Piuttosto che piangere sul latte versato, la squadra di De Luca ha impegnato tutte le energie, nervose e fisiche, per proiettarsi sulle decisive sfide che mancano al termine del campionato. In primis, la complicata trasferta che vedeva gli stellati affrontare al “Fanuzzi” il lanciatissimo Brindisi. L’ostacolo è stato superato brillantemente da Gambuzza e soci,

Bisceglie, tra Pomigliano e Brindisi con 3 punti in meno‏

Centotredici! A scanso di equivoci, non si tratta del numero d’emergenza della P.S., ma dei giorni che sono intercorsi dal 7 dicembre 2014 al 30 marzo 2015, quasi quattro mesi. Da Bisceglie-Monopoli a Bisceglie-Pomigliano sono state giocate quattordici giornate di campionato e, nel mezzo, tante situazioni sono cambiate. In primis la classifica che, al fischio finale di Bisceglie-Monopoli (14^ giornata), vinta dai nerazzurri 3-1, vedeva la squadra di De Luca

Bisceglie, a Francavilla fatto un piccolo passo in avanti verso i playoff

Il pareggio a reti bianche conseguito nella trasferta di Francavilla in Sinni, allunga a cinque risultati utili la striscia positiva del Bisceglie che, tuttavia, deve ancora rinviare il ritorno al blitz esterno. A secco lontano dal Ventura da oltre quattro mesi (risale al 15 novembre scorso il 3-0 inflitto al Pomigliano), la squadra stellata puntava al bottino pieno per restare agganciata al treno playoff e, possibilmente, recuperare terreno su Potenza