L'associazione socio-culturale Osservatorio Nazionale Duchessa Borgia di Bisceglie ha organizzato, per il prossimo 20 settembre, la seconda edizione del "Premio nazionale Duchessa Lucrezia Borgia", l'evento patrocinato dal Comune di Bisceglie, dal Comune di Ferrara, dalla Provincia Bat e dalla Regione Puglia, dal Corriere di Puglia e Lucania, dal Corriere Nazionale e infine dalla Federazione Unitaria Stampa Italiana all'Estero.

locandina_borgiaL'Hotel Salsello (via Vito Siciliani), dalle ore 20, sarà la location dove verranno premiate le personalità distintesi, fra gli altri, in campo politico, culturale, sportivo, economico, giuridico e scientifico.

L'associazione, infatti, si prefigge di promuovere e far conoscere le storie di quegli uomini e quelle donne che si sono impegnate e si impegnano attivamente nella comunità affinché possano rinsaldarsi i valori costitutivi della nostra società.

I premiati avranno l'opportunità di esprimersi in merito ai grandi temi dell'immigrazione e della giustizia, alle sorti dell'ILVA di Taranto e ai tragici fatti di cronaca legati alla banda della "Uno Bianca", di cui si discuterà con Massimiliano Mazzanti, editorialista de l'Asinorosso.it, che sarà premiato proprio per meriti giornalistici durante la serata del 20 settembre, poiché la sua opera "Uno bianca. La banda di Roberto e Fabio Savi" è considerata la più completa ricostruzione delle vicende e dei retroscena di quella storia criminale.

Durante la serata, inoltre, sarà onorata la memoria di Melissa Bassi, vittima dell'attentato del 19 maggio 2012 fuori dalla scuola superiore "Morvillo Falcone" di Brindisi.