Un biscegliese di 53 anni è stato ucciso questa mattina a colpi di fucile davanti al cimitero di Gioia del Colle (Bari). La vittima, Domenico Di Pinto, incensurato, residente a Bisceglie, dipendente di un'impresa edile di Ruvo di Puglia specializzata in rivestimenti, stava per risalire sul suo furgone, quando sono arrivati due sconosciuti a bordo di uno scooter che hanno sparato con un fucile da distanza ravvicinata. Due i colpi andati a segno, che hanno centrato mortalmente Domenico Di Pinto. I Carabinieri stanno eseguendo i rilievi tecnici sulla scena del delitto, e gli investigatori non escludono al momento alcuna ipotesi circa il movente dell'omicidio. La vittima, residente a Ruvo ma nato a Bisceglie, come confermato dal Comando Provinciale dei Carabinieri e dal Comandante dei Carabinieri di Gioia del Colle, era insieme con altri tre dipendenti dell'azienda di Ruvo, che si occupa della vendita di materiale per la copertura di tetti. (Foto: www.tgr.rai.it)