Si concretizza a soli otto secondi dalla sirena finale la beffa che consente all’Isernia di riagguantare il Futsal Bisceglie per il definitivo 3-3. Una partita complicata per i neroazzurri, complice un avversario preparato ed un campo di dimensioni ridottissime.

Ventura deve fare a meno degli squalificati Colangelo e Di Benedetto, ma recupera Cassanelli. Pronti via e dopo appena 27 secondi Sanchez porta in vantaggio i suoi con un tiro da posizione centrale al limite dell’area che trafigge l’estremo D’Alauro. I padroni di casa reagiscono colpendo il palo pieno con l’ex Salinis Nerin al 1’.Gli uomini di mister Cataneo pressano il portatore di palla avversario sin dalla fase di impostazione, con il Bisceglie in difficoltà in uscita pressing. Al 6’30” però ci vuole una gran parata di D’Alauro ancora su Sanchez. Gli ospiti insistono ed al 7’45” Montelli stampa sul palo l’imbucata giunta da banda destra. L’Isernia non ci sta ed al 9’ Laurenza supera Dibenedetto, ma trova Montelli ad alzare di testa sulla linea. Un minuto dopo Nerin spreca una ghiotta occasione calciando a lato. I molisani si appoggiano sulle giocate dell’ex biscegliese Lemme ed al 14’ gli ospiti esauriscono il bonus falli. Tiro libero che Nerin si fa respingere da Dibenedetto. Il pericolo sembra scampato, tutt’altro: otto secondi dopo imbucata di Laurenza che Iacovino sul secondo palo deposita in rete. Tre minuti e mezzo dopo il tiro libero capita sui piedi di Sanchez, ma la conclusione termina centralmente addosso a D’Alauro, che respinge. Si va al riposo sull’1-1.

La ripresa parte forte cosi come tutta la prima frazione di gioco. Al 1’53” Iacovino vince un contrasto in banda destra con Ortiz e dal limite beffa con un rasoterra Dibenedetto per il 2-1. Doppietta per il molisano e risultato ribaltato. La reazione dei pugliesi si basa su un possesso palla che non produce tiri in porta. All’11’ Natale supera Dibenedetto ma ci pensa Sanchez ad allontanare il pericolo. Subito dopo il Bisceglie si sveglia ed al 14’07” Montelli corregge in rete un tiro di Sanchez. Il 2-2 da nuova linfa a Caggianelli e soci ed al 17’ il lampo di Sanchez, ventesimo gol in stagione, porta i neroazzurri sul 3-2. D’Alauro si supera impedendo di allungare ad Ortiz, Sanchez e Keko. Cataneo inserisce Delli Carpini quinto di movimento, ed al 19’52” Laurenza corregge in rete nel cuore dell’area di rigore su azione concitata. Grande la delusione in casa biscegliese, che porta comunque un buon punto a casa, anche se vede accorciarsi il vantaggio su Cristian Barletta e Virtus Rutigliano.

Il match tra Isernia e Futsal Bisceglie andrà in onda domenica 22 febbraio su Amica9, con primo passaggio alle ore 12:45; secondo passaggio alle ore 22:45. Telecronaca affidata alla voce di Gianluca Valente.

Isernia-Futsal Bisceglie 3-3 (1-1 p.t.) Isernia: D’Alauro, Natale, Iacovino, Delli Carpini, Santella, Oriente, Mancini, Nerin, Lemme, Laurenza, R. Bozzi, F. Bozzi. All: Cataneo Futsal Bisceglie: Dibenedetto, Di Benedetto, Cutrignelli, C. Pedone, N. Pedone, Cassanelli, Ortiz, Caggianelli, Keko, Sanchez, Montelli, Sinigaglia.  All: Ventura Arbitri: Delpiano e Zuddas di Cagliari; Crono: Ghiretti di Ciampino Marcatori: 0’27” Sanchez (B), 14’08” Iacovino (I) p.t; 1’53” Iacovino (I), 14’07” Montelli (B), 17’ Sanchez (B), 19’52” Laurenza (I) Ammoniti: Caggianelli (B), Santella (I), Cutrignelli (B), Lemme (I), Sanchez (B) Note: Al 14’ pt. Dibenedetto respinge tiro libero e Nerin; 17’30” pt. D’Alambro respinge tiro libero a Sanchez   Foto: Manocchio