Nell'accogliente e attrezzatissima sede del circolo Arci Open Source di Bisceglie le associazioni del territorio, sportive, teatrali, culturali, ambientali, artistiche e di promozione sociale, hanno raccontato, nell'ambito della Giornata Internazionale della Gioventù, esperienze, emozioni, finalità, competenze ad attestare la rilevanza del loro operato e gli impegni profusi per la crescita personale delle ragazze e dei ragazzi.

Organizzatori del meeting sono stati il club per l'UNESCO di Bisceglie e la Pro Loco cittadina. Sul palco dell'Open Source si sono avvicendati i responsabili delle realtà che hanno aderito alla serata: Open Source, Arcigay Bat, Schàra Onlus, Rotaract, Ginnastica ritmica Iris, Ludobike, Baywatch, Sportilia Volley e Binariozero. Menzione anche per associazioni aderenti ma non presenti per impegni precedentemente assunti: Don Uva Calcio 1971, Compagnia dei Teatranti impegnata a Porto Potenza Picena (Marche) per il festival del teatro brillante). Give me ten-Radio Centro Bisceglie e Gruppo Scout Bisceglie.

Hanno condotto la serata gli speaker radiofonici e soci Pro Loco Maristella Lupone e Francesco Brescia. Saluti introduttivi da parte della presidente club per l'UNESCO di Bisceglie Pina Catino la quale ha sottolineato l'importanza di tale sinergia tra realtà che operano per il territorio, per la crescita, per la pace. Ottimi gli spunti di riflessione forniti dai due relatori della serata: il prof. Benito Leoci, Università del Salento, ha puntato sulla sostenibilità e sull'importanza del ruolo delle nuove generazioni nella creazione di "città ecologiche", e il presidente Aia-Figc Molfetta Antonio de Leo il quale ha messo in evidenza valori come disciplina, rispetto delle regole e sport come strumento incisivo per la crescita personale dei giovani.

Anche il vice sindaco Vittorio Fata e l'assessore comunale alle politiche giovanili Rachele Barra hanno portato il loro saluto ai presenti in sala ribadendo disponibilità e sensibilità verso tematiche quali politiche giovanili e cooperazione tra associazioni locali. Nel corso della serata sono stati letti i messaggi istituzionali del Sottosegretario alle politiche sociali e giovanili on. Luigi Bobba, il quale si è detto lieto di notare una forte e valida collaborazione tra associazioni di diversa natura, dell'assessore regionale alle politiche giovanili Raffaele Piemontese che si è complimentato per la scleta del titolo dell'evento, ambizioso e condivisibile "Muovere il mondo: giovani e territorio", della presidente nazionale Club e Centri per l'UNESCO prof.ssa Mariapaola Azzario e ancora è stato letto il messassio per la Giornata della Gioventù del Direttore generale UNESCO Mme Irina Bokova.

L'invito finale rivolto alle associazioni dalla presidente Catino e dal vice presidente Pro Loco Brescia è stato quello di incontrarsi periodicamente per creare, programmare, progettare iniziative congiunte.

Di seguito galleria fotografica a cura di Daniela Mitolo