Spesso cumuli di rifiuti di ogni genere vengono abbandonati nei pressi dei cassonetti della spazzatura in via crosta, subito al di là del cavalcavia accanto alla piscina comunale.

Questa volta però il furbetto di turno non l'ha fatta franca poiché è stato colto con le mani nel sacco dagli agenti del Nucleo Guardia Ambientale Puglia, che ieri mattina hanno comminato un verbale ad un 65enne biscegliese, colto in flagrante mentre scaricava lastre di vetro sul suolo.

La multa, elevata in ottemperanza all'ordinanza sindacale comunale, è stata consegnata per competenza alla polizia municipale di Bisceglie. L'importo della sanzione amministrativa previsto per reati del genere varia tra i 100 e i 300 euro.

"I controlli - ha sottolineato il primo dirigente del Nucleo Guardia Ambientale Puglia, Savino Casardi - continueranno con la presenza delle nostre guardie nell'agro biscegliese".