“I tempi di raccolta dei rifiuti anche a Bisceglie, così come in molte altre città pugliesi, sta subendo uno slittamento, indipendente dalla volontà dei gestori del servizio”, a dichiararlo è il consorzio Ambiente 2.0, gestore del servizio igiene urbana del comune di Bisceglie. Secondo Ambiente 2.0 le motivazioni alla base di questi ritardi sono da ricercare nell'importante presenza turistica in Puglia durante questa stagione: “Il rovescio della medaglia di questo autentico boom che riguarda le città turistiche pugliesi è l’autentica esplosione della produzione di rifiuti. Un incremento che, inevitabilmente, finisce per mandare in crisi gli impianti di smaltimento sparsi su tutto il territorio pugliese”.

Ambiente 2.0 sottolinea spiega che: “i tempi di consegna e accettazione dei rifiuti sia differenziati che indifferenziati da parte delle aziende che si occupano dei servizi igienici delle città pugliesi si allungano oltre ogni previsione. Tutti i mezzi e i compattatori sono in fila per depositare quanto raccolto nelle varie città. Una attesa che, a sua volta, finisce per allungare le procedure di tutta la filiera: dalla raccolta al trasporto, fino al deposito prima di fare rientro in città per ricominciare”. Inoltre a complicare ulteriormente le cose ci sarebbero: “le code su tutte le principali strade pugliesi. Insomma, giorni da bollino rosso che ovviamente finiscono per allungare ancora i tempi”.

In parole povere quindi a Bisceglie: “i mastelli vengono svuotati con qualche ritardo rispetto alle consuete tabelle di marcia, perché bisogna attendere che i camion tornino dai centri di smaltimento, autentico imbuto della filiera dei rifiuti”. Il gestore igiene urbana ha voluto far sapere alla cittadinanza di star: “producendo il massimo sforzo per accorciare il più possibile i tempi di attesa, ma ritardi potrebbero comunque verificarsi in punti diversi della città”.

Ambiente 2.0 ha quindi concluso con una rassicurazione: “Vi è comunque l’assoluta certezza che ogni giorno saranno effettuate le consuete operazioni per garantire alla città quel livello di pulizia e di ordine che è stato riconosciuto da tutti i visitatori che in questi giorni stanno affollando le vie e le spiagge di Bisceglie”.