I Carabinieri della Compagnia di Trani a Bisceglie e Ruvo di Puglia, coadiuvati dai colleghi della locale Tenenza e Stazione nonché da personale del Nucleo Cinofili di Modugno, hanno messo in atto un servizio straordinario di controllo del territorio finalizzato a prevenire e reprimere la commissione di reati in materia di droga e contro il patrimoio nonché di tutti quei comportamenti che incidono sulla sicurezza degli utenti della strada, quali l’eccesso di velocità, la guida in stato di alterazione psico-fisica da consumo di alcool/stupefacenti, la guida pericolosa e senza patente. A Bisceglie, al termine di numerose perquisizioni personali, domiciliari e veicolari un 25enne, un 22enne e un 20enne sono stati arrestati in differenti circostanze con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. In tutto sono stati sottoposti a sequestro 20 grammi di cocaina, 35 di hashish, 230 euro in contanti, una noccoliera e una mazza da baseball. I tre sono stati condotti presso la casa circondariale di Trani. Sempre a Bisceglie un 41enne del luogo è finito in manette in esecuzione di un’ordine di esecuzione per espiazione pena di 3 mesi in regime di detenzione domiciliare. Due giovani sono stati denunciati in stato di libertà per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e per guida in stato di ebbrezza. Nella stessa attività di controllo a Ruvo di Puglia due 23enni baresi sono stati arrestati con l’accusa di tentato furto aggravato in concorso. Gli stessi sono stati sorpresi e bloccati mentre tentavano di forzare il cilindro della portiera anteriore di una Fiat Punto. Su disposizione della Procura della Repubblica di Trani, sono stati associati presso la locale casa circondariale. Nel complesso 5 sono stati i posti di controllo alla circolazione stradale effettuati, 15 i veicoli controllati e 41 le persone identificate. Una ventina i soggetti sottoposti a misure restrittive della libertà personale controllati e un giovane segnalato all’Autorità Amministrativa quale consumatore di droga poiché sorpreso con un grammo di hashish.