Novità nell’organigramma dirigenziale per l’Unione Calcio, che dalla stagione 2017/18 si avvarrà della collaborazione di Giuseppe Sangirardi in qualità di direttore tecnico. Il 41enne ex centrocampista barese, reduce dalla stagione con la maglia azzurra, abbandona il calcio giocato sposando il progetto sportivo dell’Unione Calcio.

“Abbiamo fortemente voluto mantenere nella nostra famiglia Beppe Sangirardi – spiega il direttore generale azzurro Leonardo Pedone -, affidandogli un nuovo ruolo nella nostra società. Sangirardi metterà a disposizione la sua esperienza ed il suo carisma rivestendo un ruolo di collegamento tra società e squadra, facendo da supporto alle varie figure tecniche del nostro team. A lui rinnoviamo il nostro benvenuto, augurandogli un sereno e fruttuoso lavoro”.

Motivazioni ed ambizioni differenti rispetto a quelle da calciatore ma altrettanto forti per Giuseppe Sangirardi, pronto ad una nuova esperienza professionale. “Sentivo che era arrivato il tempo di prendere questa decisione– spiega Sangirardi  - abbandonando il calcio giocato dopo tanti anni di esperienza a vari livelli. Ringrazio l’Unione Calcio per avermi dato questa opportunità. La società basa essenzialmente il suo operato sulla crescita dei giovani e proprio in questo senso metterò a disposizione la mia esperienza, cercando di dare il mio contributo in un lavoro già ben avviato. Sarò una figura di supporto per i vari staff tecnici dell’Unione Calcio, che potranno contare su di me per qualsiasi tipo di confronto e di aiuto. Colgo l’occasione per fare il mio in bocca al lupo a tutti, sperando in una buona e fortunata stagione”.